Morso crociato anteriore

morso crociato anteriore

Indice dei contenuti

Il morso crociato anteriore è un modo errato di chiudere i denti.

Anteriore perché riguarda i denti incisivi e canini superiori, che rimangono indietro rispetto ai denti inferiori.

Vediamo nel dettaglio il morso crociato.

Che cos’è il morso crociato?

Innanzitutto il morso crociato può essere chiamato anche incrociato o inverso.

Alcuni dentisti preferiscono invece la terminologia inglese cross bite.

Come già accennato nell’approfondimento sulla malocclusione, il morso incrociato si verifica quando nella chiusura l’arcata inferiore prevarica quella superiore.

Questo porta ad un disallineamento orizzontale tra i denti.

A differenza del morso aperto (open bite), in cui i denti anteriori non si chiudono in modo totale e corretto, nel morso incrociato si serrano ma nel modo errato.

Perché è importante il morso?

Per quale motivo è importante avere una chiusura adeguata della bocca?

Il metodo in cui ognuno di noi chiude la bocca è fondamentale, ma pochi ne sono a conoscenza.

Infatti, il morso è importante per l’intero organismo, non solo per la salute orale.

Chiudere male la bocca può avere ripercussioni sulla postura, sulla schiena e anche sui piedi.

Per questo motivo, in caso di morso crociato è bene intervenire in tempo così da evitare problemi più grandi in futuro.

Tipi di morso crociato

In base al modo in cui si verifica la chiusura errata esistono diversi tipi di morso incrociato.

Questi sono:

  • laterale o monolaterale
  • completo
  • parziale
  • anteriore 
  • posteriore
  • bilaterale

Analizziamoli nel dettaglio

Il morso crociato laterale si verifica solo su un lato dell’arcata dentale.

È completo, invece, quando colpisce l’intera arcata.

Può essere parziale quando riguarda solo alcuni denti o anche uno solo.

Come già anticipato, nel morso crociato anteriore sono coinvolti i denti dell’arcata superiore.

Invece il morso posteriore coinvolge i denti di dietro e laterali.

Infine, il bilaterale si presenta quando entrambi i lati della bocca sono coinvolti.

Qualunque sia il tipo di morso incrociato, deve essere corretto per evitare complicazioni future alla bocca e all’organismo.

Cause del morso crociato

Il morso inverso può essere causato da difetti scheletrici, dentali o da una combinazione di entrambi.

Questi problemi possono essere genetici, ma anche causati da cattive abitudini, ritardi nella crescita dei denti, problemi alla struttura ossea o problemi alle vie aeree superiori.

Ecco alcune cause che portano al morso incrociato:

  • suzione del pollice, biberon
  • spinta della lingua durante la deglutizione
  • denti mancanti
  • denti da latte caduti precocemente o che tardano a cadere
  • mascella troppo piccola 
  • denti grandi 
  • respirazione con la bocca
  • labiopalatoschisi
  • palatoschisi

Correzione morso incrociato

Il morso crociato si corregge in base alla diagnosi effettuata. Cosa vuol dire questo?

La diagnosi cambia da paziente a paziente e il trattamento risolutivo cambia anche a seconda dell’età. Ad esempio, il morso incrociato laterale adulti possiamo correggerlo con la chirurgia o con gli elastici ortodontici.

Ma andiamo per gradi.

Il morso inverso è sempre correggibile, cambia il metodo. Infatti, come accennavamo, sono diversi i fattori da prendere in considerazione per risolvere il problema.

La gravità della situazione, il tipo di cross bite e l’età.

In generale i metodi principali sono l’ortodonzia e la chirurgia. Quest’ultima nel caso di un paziente fuori dall’età dello sviluppo e con difetti scheletrici.

Con ortodonzia si intende principalmente l’uso di apparecchi ortodontici.

Che apparecchio si mette per il morso inverso?

Per rispondere a questa domanda bisogna distinguere tra bambini ed adulti.

Iniziamo analizzando il caso dei bambini.

Se a presentare il morso inverso è un bambino di sicuro è più facile intervenire. Infatti, essendo molto giovane la struttura ossea è ancora in fase di sviluppo quindi facilmente modificabile.

Nel caso di morso inverso scheletrico possiamo usare apparecchi ortopedici, che accompagnano la crescita delle ossa verso il modo corretto.

Molto usato è l’apparecchio per l’allargamento del palato.

Invece quando il problema è dentale possiamo utilizzare apparecchi fissi o mobili, visibili oppure linguali o trasparenti.

Nel caso sia un adulto a presentare il problema dobbiamo intervenire in modo differente. Appunto, l’adulto ha ormai sviluppato la struttura ossea che è salda, quindi non è possibile modificarla. Invece è possibile agire sulla posizione dei denti.

Ovviamente si tende sempre per soluzione poco invasive come apparecchi mobili trasparenti o apparecchi fissi linguali.

Se pensi di avere il morso crociato non esitare a contattarci per un una visita dentistica ed un preventivo senza impegno.

Questa lettura è stata utile? Condividila!
WhatsApp
Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
Print
Prima visita + IGIENE ORALE A € 49

La prima visita di controllo è comprensiva di igiene orale.

Come raggiungerci

Il Centro Dentistico Unisalus situato a Milano, a pochi passo dalla Stazione Centrale, a metà strada tra le fermate di MM Gioia e Centrale e si inserisce in un ampio poliambulatorio il cui punto di forza risiede nella sua capacità di offrire soluzioni integrate alle problematiche dei pazienti con la collaborazione di più medici dentisti specialisti in ambiti diversi.